Dolomiti Guides è un gruppo di Guide Alpine che opera in Dolomiti e non solo…
Tre amici che hanno scelto di fare della propria passione un lavoro.

Il piacere che si prova ad arrampicare su solido calcare scaldato dal sole, la neve fresca che ti accarezza le gambe durante la discesa di un fuoripista, l’adrenalina nel tuffarsi in una vasca d’acqua color smeraldo di qualche sperduto canyon, la gioia di raggiungere la vetta di un 4000… sono solo alcune delle sensazioni che conosciamo, e che vogliamo condividere con gli altri.

Un lavoro che ri-diventa passione. Niente di più.

Questi siamo noi

evaristo-rizzotto

Evaristo Rizzotto

thom

Thomas Ballerin

paolo-conz

Paolo Conz

Chi è la Guida Alpina?

La Guida Alpina – Maestro di Alpinismo è la sola figura professionale (prevista dalla Legge n° 6/89 e iscritta all’apposito Albo) riconosciuta a livello internazionale abilitata all’insegnamento e all’accompagnamento in montagna. Per acquisire il brevetto di Guida Alpina UIAGM (Unione Internazionale delle Associazioni Guide di Montagna) si devono superare una serie di esami teorici e pratici in un corso di quattro anni che garantisce, con la sua completezza e severità, un elevato livello di preparazione tecnica e professionale.

Lo stemma UIAGM contraddistingue le Guide Alpine da altre figure non professionali, che non garantiscono lo stesso livello di preparazione.
Le Guide iscritte all’albo garantiscono le loro prestazioni con polizze RC professionali obblicgatorie, aggiornamenti periodici e specializzazioni nelle varie discipline legate al mondo della montagna.
Il titolo di Guida Alpina – Maestro di Alpinismo è riconosciuto in tutti i paesi che aderiscono all’UIAGM: Italia, Bolivia, Canada, Cile, Germania, Spagna, Francia, Gran Bretagna, Grecia, Giappone, Nuova Zelanda, Norvegia, Austria, Perù, Polonia, Svizzera, Slovenia, Slovacchia, USA, Svezia.

La Guida Alpina lavora con persone di tutte le età accompagnandole ovunque in semplici escursioni su sentieri come in attività più impegnative su roccia, ghiaccio e neve. In ogni stagione il lavoro di “Maestro-Guida Alpina” ha l’obiettivo di far apprezzare la montagna sia per gli sport che vi si possono praticare, sia per la bellezza della natura in cui si svolgono.
Inoltre a chi decide di vivere la montagna con una Guida Alpina non sceglie solo la professionalità e la competenza, ma anche l’enorme bagaglio di esperienza che accompagna ciascun professionista e che consente di vivere appieno ogni attività attraverso “piccole perle” che solo chi vive a così stretto con la montagna può offrire.

 

Non esistono guide del cai, guide forestali o altre figure nel mondo dell’accompagnamento in montagna. Le uniche Guide Alpine riconosciute sono membri dell’UIAGM/IFMGA. Le discipline alpinistiche tipiche della Guida Alpine e dell’Aspirante Guida sono varie e comprendono:

– Arrampicata su roccia naturale;
– Arrampicata sportiva su strutture naturali ed artificiali;
– Alta montagna e ghiacciai;
– Cascate di ghiaccio;
– Scialpinismo e Sci su Pista;
– Escursionismo, Trekking (anche se non legato ad ambienti montani);
– Soccorso Alpino;
– Torrentismo e canyoning.

Oltre alle attività strettamente legate all’accompagnamento di persone in ambienti montani e all’insegnamento delle tecniche alpinistiche di base, la la Guida Alpina Maestro di Alpinismo può operare e svolgere attività a pieno titolo anche in altri settori come:

– Lavori in forte esposizione – formazione – sovrintendenza;
– Consulenza sull’agibilità di piste sciistiche soggette a pericolo di valanga;
– Interventi su grandi alberi con tecniche alpinistiche;
– Educazione ambientale;
– Accompagnamento nelle aree protette;
– Consulenze ed ispezioni per aziende nel settore sport e sicurezza.